In cucina con Luca Pappagallo: costine di maiale al vino rosso

Luca Pappagallo è tra i cuochi più seguiti e amati del web e della televisione dove conduce il programma “In cucina con Luca Pappagallo” in onda su Food Network, canale 33 del digitale terrestre. Anche se si occupa di cucina a livello professionale da più di vent’anni, non si considera uno chef, ma un cuciniere curioso, che oggi ci spiega come preparare un piatto davvero sublime, le costine di maiale al vino rosso.

Le costine di maiale al vino rosso sono un delizioso secondo piatto, rustico e saporito, che conquisterà i palati anche di quelli più esigenti. Una ricetta semplicissima, adatta anche a chi non è proprio un asso in cucina ma si vuole cimentare con qualcosa di sfizioso ma semplice da realizzare.

Tempo di cottura:90 minuti
Tempo di preparazione:20 minuti
Tempo totale:110 minuti
Categoria:piatto unico
Tipo di cucina:italiana
Yield:4
Metodo di cottura:rosolare, stufare
Preparazione
1. Prendere gli spicchi di aglio in camicia, e farli soffriggere in una casseruola adatta alle lunghe cotture insieme ad un giro di olio.

2. Dopo qualche minuto aggiungere le costolette e farle rosolare bene su tutti i lati con molta molta calma.

3. Quando le costine saranno ben rosolate, aggiungere il vino rosso, il rosmarino, la salvia, le bacche di pepe nero e il concentrato di pomodoro, amalgamare bene il tutto quindi lasciare cuocere a fuoco basso per almeno 1 ora coperto, o fino a che la carne risulti molto tenera.

4. Trascorso questo tempo, scoprire e controllare che il sughetto si sia ristretto.

5. Se così non fosse, aumentare la fiamma e aspettare che si asciughi un altro po’, al termine della cottura regolare di sale.

6. A questo punto servire le costine, accompagnandole, se si vuole, con delle patate o dei fagioli semplicemente lessati.
Ingredienti
* Costine di maiale 1 kg
* Vino rosso 750 ml
* Concentrato di pomodoro 30 g
* Aglio 2 spicchi
* Rosmarino 1 rametto
* Salvia 2 rametti
* Pepe in grani 1 cucchiaino
* Olio EVO 4 cucchiai
* Sale qb

No reviews yet
Rating:
Post Review

Lascia un commento