In cucina con Luca Pappagallo: involtini di pollo piccanti

Luca Pappagallo è tra i cuochi più seguiti e amati del web e della televisione dove conduce il programma “In cucina con Luca Pappagallo” in onda su Food Network, canale 33 del digitale terrestre. Anche se si occupa di cucina a livello professionale da più di vent’anni, non si considera uno chef, ma un cuciniere curioso, che oggi ci spiega come preparare un secondo piatto dal sapore piccante, gli involtini di pollo piccanti.

Gli involtini di pollo piccanti sono un piatto allegro e stuzzicante ideale per chi ama ritrovare in ciò che mangia qualcosa dal gran carattere. Il pollo infatti spesso risulta asciutto e poco saporito invece seguendo passo passo la ricetta degli involtini piccanti sarete di certo stupiti per il loro gusto e il loro profumino delizioso.

Tempo di cottura:60 minuti
Tempo di preparazione:20 minuti
Tempo totale:80 minuti
Categoria:secondo piatto
Tipo di cucina:italiana
Yield:4
Metodo di cottura:forno
Preparazione
1. Per prima cosa tritare finemente gli spicchi di aglio con i peperoncini piccanti, in questo caso peperoncini secchi, trasferire il trito preparato in una terrina con 80 g di Sambal oelek, unire circa 2 cucchiai di olio e amalgamare bene.

2. Stendere quindi sul tagliere le sovracosce di pollo, dopo averle disossate, con la parte della carne rivolta verso l’alto. Incidere con un coltello la carne in modo da far penetrare al meglio il condimento, cospargere con il composto di Sambal oelek appena preparato e condire con un pizzico di sale.

3. Arrotolare le sovracosce di pollo e trasferirle su una teglia rivestita di carta forno.

4. Diluire 20 g di Sambal oelek con un cucchiaio di olio evo e spennellare con il composto la superficie delle sovracosce. Cuocere in forno statico per 50-55 minuti a 200°C, se la superficie iniziasse a colorirsi eccessivamente coprire con della carta stagnola.
Ingredienti
* Sovracosce di pollo 8
* Peperoncini piccanti 3
* Aglio 3 spicchi
* Sambal Oelek 100 g
* Sale qb
* Olio EVO 3 cucchiai

No reviews yet
Rating:
Post Review

Lascia un commento